Il “Tunnel dell’amore” del Boss

“Tunnel Of Love” (Columbia, 1987)

Tunnel Of Love è probabilmente il capolavoro “pop” del cantautore del New Jersey, nonché uno dei suoi più grandi successi commerciali: il 7 novembre del 1987 il disco è in testa alla classifica americana degli album più venduti.

Visione sull’amore e sulle difficoltà della vita di coppia, il disco è profondamente ispirato al matrimonio con la modella Julianne Phillips, che giunge al termine nel 1988 durante il tour europeo dell’album. I giornali scandalistici italiani (vamos) immortaleranno infatti il Boss in atteggiamenti amorosi con la corista Patti Scialfa, sua nuova musa.

La sensibilità e la profondità dei suoi testi rendono universali dei conflitti e dei sentimenti altamente personali: impossibile non riconoscersi allora nelle parole di Brillant Disguise o nella tensione emotiva della title-track. 

Dal punto di vista stilistico, il Boss usa in modo molto parsimonioso i musicisti della E Street Band e lavora come un poli-strumentista. Il sound ’80s di Springsteen, moderno (ai tempi) e orecchiabile nei singoli già citati, è folk/blues nell’anima, più di quanto lo fosse il precedente Born In The U.S.A. 

“E tu devi imparare a convivere/con quello che non puoi sollevare sopra di te/se vuoi percorrere la strada che attraversa questo tunnel dell’amore”

SE TI PIACE QUESTO ARTICOLO TI PUO’ INTERESSARE ANCHE

“The River”, un capolavoro targato Bruce Springsteen

Bruce Springsteen: due copertine fanno una star (“Ma non portano ad Elvis”)

http://www.youtube.com/watch?v=M4K7XZGeHTE

 

Questa voce è stata pubblicata in Anniversari e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il “Tunnel dell’amore” del Boss

  1. Lapinsù ha detto:

    A mio modo di vedere è il disco più brutto di Bruce. O per lo meno io non l’ho mai digerito.
    E dire che sono un fan del Boss da quasi 20 anni… eppure TOL è l’unico suo disco che non sono mai riuscito a farmi piacere…

    • Roberto Vivaldelli ha detto:

      Ci sono certe sonorità tipicamente ’80s che magari possono urtare. Personalmente, trovo che in TOL ci siano soprattutto delle canzoni epocali. Ti chiedo, per curiosità….Cosa non ti va principalmente di TOL? :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...