I Beatles in studio per registrare il 45 giri d’esordio

I Beatles nello studio 3, EMI, Londra. George è volutamente ritratto  dal lato destro a causa dell'occhio nero che si era procurato durante una rissa al Cavern

I Beatles nello studio 3 della EMI, Londra. George è volutamente ritratto dal lato destro a causa dell’occhio nero che si era procurato durante una rissa al Cavern

Una genesi difficile. Il 6 giugno 1962 i Beatles entrano per la prima volta negli studi EMI di Londra, ma nessuno dei quattro brani registrati in quella seduta viene lanciato sul mercato. Ci ritornano il 3 settembre, determinati a portare a casa il primo 45 giri della band.

Arrivati in studio subito dopo pranzo, George Martin insiste affinché How Do You Do It di Mitch Murray sia la canzone selezionata, nonostante i Fab Four provino quel pomeriggio anche Love Me Do e Please Please Me. 

John & Paul volevano a tutti i costi pubblicare le loro composizioni, nonostante il parere inizialmente contrario di George Martin, che alla fine intuisce le potenzialità ancora acerbe di Lennon/McCartney. Dopo la pausa tra le 17 e le 19, il gruppo torna in studio e registra una decina di volte How Do You Do It e una quindicina Love Me Do.

La stessa sera George Martin e il tecnico del suono Norman Smith mixano il tutto in modo da poter farlo sentire a Brian Epstein la mattina successiva: per il 45 giri definitivo, i Beatles dovranno attendere di tornare in studio una terza volta, per la precisione l’11 settembre, con il batterista turnista Andy White al posto del povero Ringo Starr (relegato alle maracas).

John Lennon e Paul McCartney, un'accoppiata geniale

John Lennon e Paul McCartney, un’accoppiata geniale

Con grande felicità di John & Paul, How Do You Do It viene affidata ad un altro complesso, gli allora sconosciuti Gerry And The Peacemakers. Questi ultimi entrano in possesso  della versione dei Fab Four registrata quel giorno e ne copiano l’arrangiamento, facendone un pezzo di grande successo.

Al posto di How Do You Do It viene scelta PS I Love You, un altro brano originale.

Venerdì 5 ottobre è un’altra data storica: viene finalmente pubblicato dalla EMI Love Mode Do/ PS I Love You, il primo 45 giri della band più importante della storia del pop rock.

Fonte: La Grande Storia dei Beatles di Mark Lewisohn (Giunti editore, 2005)

 

Questa voce è stata pubblicata in Anniversari e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a I Beatles in studio per registrare il 45 giri d’esordio

  1. Pingback: Eight Days a Week, le prime sperimentazioni in studio dei Beatles | Rock Oddity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...