Quando il festeggiato finisce in piscina (con l’auto)

Keith Moon pronto per i festeggiamenti del suo 21esimo compleanno

Keith Moon pronto per i festeggiamenti del suo 21esimo compleanno

Il 23 agosto è il compleanno di Keith Moon, il selvaggio batterista della grande band inglese The Who. Keith è un grande appassionato di macchine lussuose, oltre che essere un drummer straordinario – dotato di una tecnica violenta e incontenibile – e un eccentrico personaggio amante delle belle donne, dell’alcol e della droga.

Per il suo 21esimo compleanno (23 agosto ’67) il batterista decide di festeggiare nel migliore dei modi con un party ad alto tasso di divertimento e di eccessi di ogni tipo all’Hotel Inn di Flint, Michigan.

Entro la fine della serata, Moon riesce far saltare in aria una toilette, scheggiarsi un dente e, soprattutto,  finire in piscina con un auto, una Limousine Lincoln Continental. 

La festa comincia in una grande sala conferenze presso l’Holiday Inn, dopo che gli Who avevano suonato all’Atwood Stadium. Circa 40 persone partecipano al party mentre la Decca Records e la Premier Drums forniscono un open bar e una grande torta di compleanno.

Keith e il suo dente “scheggiato”

Ubriaco, Keith prende un candelotto di dinamite e fa saltare una toilette dell’hotel, mentre la torta diventa un’ottima scusa per una bella lotta con il cibo. Indispettito, il direttore dell’hotel chiama la polizia. Lo sceriffo vede il batterista e tenta subito di raggiungerlo, ma quest’ultimo compie una folle corsa fuori dalla stanza e scivola rovinosamente su un pezzo di torta scheggiandosi un dente.

A quel punto vede parcheggiata la Limousine e tenta di scappare dalle forze dell’ordine a bordo della stessa, ma finisce proprio con l’auto nella piscina. Molti negano questa storia, ma Roger Daltrey ne dà conferma:

“E’ successo davvero, avrebbe potuto andare in prigione per tre anni. Quella bravata ci è costata 50.000 sterline”.

Dopo questa vicenda gli Who furono banditi da Flint a vita.

Questa voce è stata pubblicata in Anniversari e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quando il festeggiato finisce in piscina (con l’auto)

  1. Pingback: Il manifesto generazionale degli Who: Quadrophenia | Rock Oddity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...