Negli studi dei Fab Four arriva uno strumento che cambierà la storia della musica pop

I Beatles nel 1969: i giorni dell'armonia erano lontani

I Beatles nel 1969: i giorni dell’armonia erano lontani

5 Agosto 1969. Studi 3, 2 stanza 43, EMI Studios, Londra.

Da “La grande storia dei Beatles” di Mark Lewisohn – Giunti Editore

I Beatles furono tra le prime band in ambito pop/rock ad usare uno strabiliante strumento musicale messo a punto qualche anno prima dall’ingegner Robert Moog: il sintetizzatore.

Un synth prima maniera; un'invenzione che ha cambiato la storia della musica moderna

Un synth prima maniera: uno strumento rivoluzionario che ha cambiato la storia della musica moderna

L’invenzione aveva destato l’interesse di George, che ne aveva acquistato un esemplare negli Stati Uniti e lo aveva usato immediatamente per infarcirci strani rumori per il proprio Eletronic Sounds, l’album che stava registrando in quei giorni e che poi era uscito il 9 maggio 1969 per la Zapple, effimera etichetta sperimentale della Apple.

Per le sedute di Abbey Road, George aveva fatto trasportare il suo moog alla EMI e lì i Beatles cominciarono a usarlo nelle ultime settimane di lavorazione dell’album, dopo aver reclutato per 25 sterline il programmatore Mike Vickers.

Lo strumento, con il suo enorme pannello di controllo pieno di spinotti e la grande tastiera doppia, aveva trovato posto nella stanza 43 e da lì il segnale giungeva via cavo in qualsiasi studio in cui stessero lavorando i Fab Four quando ne avevano bisogno.

La prima canzone su cui i Beatles usarono il moog fu Because:

 

Questa voce è stata pubblicata in Anniversari e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Negli studi dei Fab Four arriva uno strumento che cambierà la storia della musica pop

  1. Pingback: Eight Days a Week, le prime sperimentazioni in studio dei Beatles | Rock Oddity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...