Compie 71 anni l'”inventore” del folk-rock, Roger McGuinn (Byrds)

Roger McGuinn nel periodo dei Byrds

Roger McGuinn nel periodo dei Byrds

Oggi è il compleanno di Roger McGuinn, l’inventore del jingle-jangle, suono onomatopeico che indica ciò che lui fece con la sua Rickenbacker 12 corde. Il nostro, infatti, elettrificò il folk, creando di fatto il folk-rock.

15 maggio 1965. Los Angeles, California. Il primo posto della classifica è dominato dai Byrds e dalla loro versione di Mr. Tambourine Man. Il brano, scritto originariamente da Bob Dylan, fu suonato da un solo membro dei Byrds: Roger McGuinn, appunto. Gli altri, e cioè David Crosby, Gene Clark, Chris Hillman e Michael Clark, cantarono soltanto il pezzo, perché allora erano musicisti giovani e inesperti. Al loro posto suonarono alcuni session man tra cui la futura rockstar Leon Russell.

Al momento di incidere il brano, Crosby lo considera troppo lungo e si decide quindi di tagliarlo, lasciando un’unica strofa posta in mezzo e il ritornello in apertura e in chiusura.

E fu così che Mr. Tambourine Man nella versione dei Byrds divenne il primo brano folk-rock della storia della musica. Il gruppo, che Tom Petty definirà diversi anni dopo “l’unica vera risposta americana ai Beatles”, si ritrovò primo in classifica con tale pezzo. E Allen Ginsberg, noto poeta beat e amico di Bob Dylan, a seguito di tale successo commerciale dichiarò: “Da oggi la nostra poesia è nei juke-box di tutta l’America”.

Se oggi ne parliamo ancora, è sicuramente merito di Roger McGuinn e del suo riff immortale di Rickenbacker 12 corde… Happy birthday Roger!

Informazioni su Leonardo Follieri

Collabora con Jam Viaggio Nella Musica e con Paper Street, scrive su Rock Oddity, dal 2007 scrive di musica per testate online/siti/blog, canta e suona la chitarra. Ha frequentato il Master in Giornalismo e Critica Musicale diretto da Ezio Guaitamacchi, è laureato in Giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano con tesi in diritto d’autore.
Questa voce è stata pubblicata in Anniversari e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...